Sauvignon Blanc Friuli DOC Il Casato

7,90 €
Tasse incluse

SAUVIGNON BLANC FRIULI DOC IL CASATO

Vendemmia: 2019

Grado Alcolico: 13,0% vol.

Colore: giallo verdolino.

Sapore: ricco ed elegante e caratterizzato da un finale persistente.

Temperatura di servizio:  8 - 10° C

Quantità

  Pagamenti Sicuri con Transazione Protetta

Accettiamo tutte le Carte di Credito, Bonifico Bancario e Contrassegno

  Spedizione in 24/48 ore*

in Italia, escluse Isole e Zone Periferiche

  Spedizione Gratuita da 150 €

Esclusi Bag in Box 20L

In seguito alla raccolta, a metà settembre, le uve vengono sottoposte ad un processo di macerazione a freddo, seguito dalla fermentazione che avviene in botti di acciaio ad una temperatura controllata intorno ai 12-14 °C. Vino di colore giallo verdolino e dal bouquet delicato ed aromatico, con note fruttate e sentori di salvia e sambuco. Al palato si presenta ricco ed elegante e caratterizzato da un finale persistente.

Abbinamenti e servizio
Ottimo accompagnamento per piatti vegetariani o a base di pesce, risotti ai frutti di mare e pesce al forno. Temperatura di servizio compresa tra i 12°-14°C.

IL CASATO – UNA STORIA DI PASSIONE
“Il mio legame con la vigna comincia da piccolissimo, quando i miei nonni mi portavano con loro nelle passeggiate in campagna a Roverè della Luna. Fu durante una di queste che un giorno d’autunno mossi i primi passi verso il mondo del vino e l’attaccamento alla campagna ha segnato tutta la mia infanzia. Quando mi sono trovato di fronte alla scelta delle scuole superiori non ho avuto dubbi: il prestigioso Istituto Agrario di San Michele all’Adige che, fondato nel 1874, aveva formato i più grandi enologi di tutta Europa.

Diplomato nel 1991, poco dopo è iniziata la mia avventura da Schenk Italia a Ora. Da allora sono passati 28 anni di vigna, di cantina e di dedizione all’azienda, che mi hanno cambiato e cresciuto, sotto l’aspetto umano e lavorativo. In questo lungo periodo ho viaggiato molto, visitando cantine e vigneti in tutta Europa, entrando in contatto con numerose realtà e coltivando il desiderio di produrre un mio vino, legato al mio territorio. che esprimesse la mia personalità e il mio bagaglio di vita.

Si narra da tempi antichi dei fiorenti vigneti di Roverè della Luna disposti lungo il Rio Favogna, al confine tra Trentino e Alto Adige. Un territorio con un clima e un terreno ideali, culla del Pinot Grigio, vino che ha conquistato il mondo. Qui è nato il progetto: con un impianto di coltivazione in forma filare a spalliera, dal mio paese natale è nata l’avventura del nuovo Pinot Grigio, Il Casato.

Ho seguito scrupolosamente le fasi fenologiche della vite e, mentre i germogli delle vigne lasciavano spazio alle foglie verdi, sono iniziate le ricerche per la realizzazione della bottiglia. Con il grafico e la vetreria, ho identificato il vetro giusto, il colore, la capsula, l’etichetta. La bottiglia scelta è la bordolese imperiale, dal corpo conico e ben proporzionato, che ha nome e forma ideali per contenere un vino dalle caratteristiche importanti. Il colore è quello del vetro puro, per permettere di vedere le sfaccettature del vino, e le nuance chiare dell’etichetta esprimono l’essenza del Casato: nascita, innovazione, fiducia e purezza. A completarla un elemento che richiama la natura: la semplicità della foglia di vite.

Il tempo scorre. Arriva l’autunno ed è ora di controllare la maturità degli acini e il giusto equilibrio tra zuccheri e acidità, aspetti fondamentali per ottenere un prodotto di eccellente qualità. A metà settembre i grappoli hanno raggiunto il punto ideale di maturazione e la vendemmia ha avuto inizio. La passione per il vino e la mia terra non si è esaurita. Anzi. Quest’anno si è arricchita di due nuove etichette che portano il nome di altrettanti prestigiosi vitigni: un Sauvignon Blanc aromatico delle colline dell’Alta Grave Friulana e una Schiava dalle tenui sfumature rosate della valle dell’Adige.”

Egidio Finazzer, Agronomo di Schenk Italia Wineries

Scheda tecnica

Regione
Friuli Venezia Giulia
Classificazione
DOC
Uve
Sauvignon
Premi e Riconoscimenti
95 - 100 Luca Maroni